Aurora-Project.eu

Banner testa

Seguici su Facebook

Vaccinazione contro l'HPV

VACCINAZIONE

Il legame tra l’infezione da HPV e il cancro del collo dell'utero ha permesso lo sviluppo di numerosi test per rilevare i relativi acidi nucleici e di vaccini profilattici e terapeutici.

Sono due i vaccini contro i tipi di HPV responsabili del cancro della cervice attualmente concessi in licenza in Europa:

  • Cervarix® del marchio GlaxoSmithKline
  • Gardasil® o Silgard® del marchio Sanofi Pasteur MSD  in 19 paesi europei e del marchio Merck Sharp & Dohme nei paesi dell’Europa centrale e dell’Est.

I vaccini sono costituiti da particelle simili al virus, gusci vuoti senza DNA virale e quindi non infettivi.

Entrambi i vaccini mostrano un buon profilo di sicurezza e di protezione contro i tipi 16 e 18 di HPV ad alto rischio, responsabili di circa il 73% dei casi di cancro della cervice in Europa. Gardasil protegge anche contro i tipi 6 e 11, che causano la maggior parte dei casi di condilomi genitali.

I vaccini vengono somministrati in tre dosi nell'arco di sei mesi.

È importante sottolineare che i vaccini contro l’HPV non garantiscono una protezione completa contro il cancro della cervice, perché i tipi di HPV coperti dai vaccini rappresentano circa il 70% dei tumori del collo dell'utero. Perciò la pratica dello screening del collo dell'utero non può essere sostituita a tutti gli effetti dalla vaccinazione contro l’HPV.

 
 
 
Banner Piede